Toscanain
Toscanain

Associazione senza fini di lucro nata per allargare la rete relazionale e aumentare le opportunità professionali

 
NEWS
Indietro
 
Il 2011 per ToscanaIN secondo Laura De Benedetto
13 gennaio 2011
Web 2.0 e networking: tanti incontri per trasformare le relazioni virtuali in reali

Inizia un nuovo anno per ToscanaIN e dopo il successo di un 2010 ricco di eventi e tanti nuovi soci, abbiamo chiesto a Laura De Benedetto, presidente dell'associazione, quali sono le prospettive e i traguardi che ToscanaIN si propone per il 2011.
 

Il 2010 è stato un anno “ricco” per ToscanaIN, cosa ne pensa Laura De Benedetto, Presidente dell’Associazione?

Quando a giugno 2008 abbiamo lanciato l’associazione FlorenceIN, adesso diventata ToscanaIN, non ci aspettavamo di raggiungere questi risultati! Abbiamo iniziato il 2010 con un evento in Dada, azienda in cui lavoro, che ha visto la partecipazione di 120 soci e, come relatore, del Sindaco di Firenze Matteo Renzi (nostro Socio Onorario). Ed è proseguito con eventi che hanno toccato temi diversi: dal Social Networking all’etica del manager, dalle Start-up al il Design multisensoriale, dall’Internet Governance alle Adozioni, dalla Pubblica Amministrazione al Turismo. I nostri incontri si sono svolti in location di prestigio di Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia, Arezzo, ecc. in linea col tema trattato (Eli Lilly, il Polo Sant’Anna Valdera, la sede RAI di Firenze, solo per citarne alcune). Questo, insieme ai consueti appuntamenti per favorire il networking (SpeedDateIN, Speed Dinner con tavoli tematici) e grazie alla collaborazione  di partner di rilievo (AIMBA, Fondazione Sistema Toscana, De Gustibus, ...) ha riscosso un notevole successo portando le tessere staccate nel 2010 a 334 (oltre 700 soci da sempre).

Gli eventi dell'anno appena concluso hanno toccato molti temi interessanti, tra cui l’importanza del web, quali saranno le tematiche principali nel 2011?

Il web rimarrà una tema forte dato che è il collante dell’associazione ToscanaIN e della Federazione Nazionale ClubIN, nata per trasformare le relazioni virtuali in reali aumentando le opportunità professionali di ogni individuo. Il successo dell’evento inaugurale con casi aziendali concreti sui “I canali web e mobile per vendere di più dimostra che l’argomento è di assoluta attualità! Gli obiettivi del 2011 sono quelli di aumentare le attività dei Working Group di approfondimento tematico, con un occhio particolare alla divisione ToscanaIN NEXT che raggruppa i soci under 30 ‘sfruttando’ le esperienze professionali dei soci ‘senior’. In più grazie al format ToscanaINtour, pensato per favorire l’innovazione nelle singole province toscane, svilupperemo le Aree Territoriali per dare l’opportunità di incontri ‘locali’. L’impegno che ToscanaIN richiede a me in prima persona, ma anche al Consiglio Direttivo e a tanti soci, è notevole ma le soddisfazioni in termini di crescita di relazioni e stimoli professionali lo ripagano con gli interessi. Un altro obiettivo del 2011 è fare in modo che TUTTI i soci, oltre a contribuire con la quota associativa (20,00€ per l’anno in corso), mettano a disposizione tempo, passione, energia con lo spirito di servizio che ci contraddistingue. Perché ToscanaIN dev’essere un’associazione veramente web 2.0 ossia aperta ai contributi attivi di tutti gli attori del territorio toscano!

Puzzle di immagini dalla sessione ToscanaIN Internet Better Business organizzata da Fondazione Sistema Toscana collage di foto powered by Exout e T-shirt ToscanaIN powered by Colorised

Dalla sessione ToscanaIN Internet Better Business organizzata da Fondazione Sistema Toscana collage di foto powered by Exout e T-shirt ToscanaIN powered by Colorised
 
ShareThis
ARCHIVIO NEWS
2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010