Toscanain
Toscanain

Associazione senza fini di lucro nata per allargare la rete relazionale e aumentare le opportunità professionali

 
NEWS
Indietro
 
Si parla dei ClubIN sul Corriere della Sera
09 novembre 2010
Un'intera pagina del principale quotidiano italiano è dedicata ad un fenomeno nato dal web: i ClubIN

Non capita tutti i giorni di avere una pagina cartacea del principale quotidiano nazionale dedicata alle iniziative che si promuovono specie se nascono dal web. E invece è successo: si parla dei ClubIN tutti, ToscanaIN compresa!

Il fenomeno dei ClubIN, nati tra gli iscritti al Social Network professionale LinkedIN, attira l'attenzione del Corriere della Sera, che dedica un lungo articolo alla "carica di socialità" che i ClubIN hanno, come una forma di associazionismo.

Una sociologa dell’università di Brescia, Ivana Pais, lo sta studiando da due anni e ha dedotto che gli iscritti ai club hanno per lo più tra i 35 e i 44 anni, per tre quarti sono laureati e si dividono tra lavoro dipendente (dirigente, quadri o impiegati) e lavoratori autonomi (imprenditori e partite Iva). 

Gli otto ClubIN già esistenti in Italia e numerosi altri in gestazione permettono all'individuo di costruirsi una rete di amicizie e relazioni in ambito professionale, che in tempi duri come questi aiuta "a sentirsi meno soli". Ma attenzione!, come precisa il giornalista Dario Di Vico, "la percentuale di chi si iscrive a LinkedIN per cercare direttamente lavoro è minima".

Questo dimostra che la frequentazione del Social Network e degli incontri organizzati dai Club ha come scopo principale quello di fare in modo che i rapporti di business che nascono agli speed dinner e alle riunioni siano "trasparenti e orientati alla responsabilità sociale".

Si sottolinea dunque l'importanza del Codice Etico dei ClubIN e il fatto che gli associati partecipano ai dibattiti e agl iincontri de iClub per tenere i contatti, per confrontarsi e per restare aggiornati sugli avvenimenti sociali e sulle mode manageriali del momento, senza comunque escludere la possibilità di fare affari.

Clicca qui per leggere l'articolo del Corriere della Sera.

Ed entra anche tu nel gruppo ToscanaIN su LinkedIN: ti aspettiamo!

LinkedIN - Hoffmann
 
ShareThis
ARCHIVIO NEWS
2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010